martedì 5 gennaio 2021

Anno 2021 – agli AMICI 
PER GLI AUGURI CHE VI FACCIO 
Io vi penso in una strada 
Dentro un campo di Provenza 
Di lavanda profumata 
E papaveri qua e là 
 Camminate e vi lasciate 
Il ricordo di un’annata 
Molto brutta in verità 
Procedete costruendo 
Un bagaglio di certezze 
Che dovete accumulare 
Perché proprio ciò che importa 
È di credere in qualcosa 
Non intendo nelle favole 
MA NEL GIORNO CHE OCCUPIAMO 
NELLE COSE CHE FACCIAMO 
NEI VALORI IN CUI CREDIAMO 
Questo è ciò che rende all’uomo 
La sua grande umanità 
Perché l’uomo tale e quale 
La nutella non la mangia 
La mattina a colazione 
Né si affaccia dal balcone 
Per predire cose insulse 
l’uomo vero chicchessia 
Operaio o grande esperto 
Pensatore o maniscalco 
Nella sua bottega fa 
Il lavoro che ci occorre 
Senza battiti di mani 
Ma soltanto per un GRAZIE 
Che gli arriva dalle teste 
Della gente come lui 
 DICO QUESTO a tutti quanti 
Siate liberi e felici 
Fate in modo che gli amici 
Non vi cantino le lodi 
Siano invece a voi vicino 
E vi stringano le mani